San Matteo resta in Chiesa: niente processione nei quartieri di Salerno

San Matteo resta in Chiesa: niente processione nei quartieri di Salerno

San Matteo resta in Chiesa: niente processione nei quartieri di Salerno

SALERNO – Stop alla processione della statua di San Matteo nei quartieri di Fratte, Santa Margherita e  Sant’Eustachio.  E’ stato don Michele Pecoraro, parroco della Cattedrale che a Salerno custodisce le spoglie del Santo Patrono, a comunicarlo ieri mattina ai vertici della prefettura nel corso di un incontro informale con il capo di gabinetto Giuseppe Forlenza. Un quarto d’ora nel quale sono stati illustrati dal rappresentante della Curia tutti gli appuntamenti previsti dal programma religioso dei festeggiamenti. Con particolare riferimento al fatto che per quanto riguarda la presenza della statua a Fratte ( dal 2 al 4 settembre), Santa Margherita (dal 4 al 6) e S.Eustachio (dal 6  all’8) si tratterà di un momento unicamente religioso e, assolutamente, in assenza di processione lungo le strade dei singoli quartieri. Di fatto l’effige del Patrono giungerà in forma privata davanti al sagrato delle tre parrocchie dove sosterà per qualche attimo prima di essere portata all’interno delle chiese dove si svolgeranno alla presenza dei fedeli momenti di preghiera e riflessione comunitaria per riflettere sull’insegnamento del Santo.

+++GLI APPROFONDIMENTI NELL’EDIZIONE ODIERNA DEL QUOTIDIANO METROPOLIS IN EDICOLA+++


ULTIME NEWS