Castellammare, due donne investite: una è grave

Castellammare, due donne investite: una è grave

Castellammare, due donne investite: una è grave

Due anziane travolte da scooter, a distanza di pochi minuti, entrambe in via Cosenza nel rione San Marco. Una 67enne viene ricoverata all’ospedale San Leonardo ed è tenuta sotto osservazione con una evidente ferita alla testa e la frattura del femore. Una 70enne se la cava con qualche escoriazione e un forte spavento. E’ accaduto ieri mattina a Castellammare di Stabia, a distanza anche di pochissimi metri. Il primo incidente, verso le 8.30, è avvenuto nei pressi dello stadio Romeo Menti. Un’anziana è stata travolta da un motorino guidato da un giovane che s’è prontamente fermato per allertare i soccorsi. Non è chiaro se la donna stesse tentando di attraversare oppure stesse solamente camminando a bordo strada,sta di fatto che l’urto ha fatto sbattere violentemente la donna contro il marciapiede. Un urto violentissimo con la testa che ha fatto spaventare anche i passanti. Sul posto è immediatamente giunta un’ambulanza del 118. La donna era cosciente ma lamentava un fortissimo dolore alla testa, sulla quale s’era procurata anche un vistoso taglio, e soprattutto non riusciva a muoversi. I medici del 118 hanno immediatamente provveduto a prestarle il primo soccorso e a trasferirla presso l’ospedale San Leonardo. Neanche il tempo di rientrare nel nosocomio stabiese che il 118 è stato nuovamente allertato.Poco prima delle 9, infatti, un’altra donna è stata investita da un motorino poco distante dall’incrocio con via Cicerone, meno di 50 metri dal primo incidente. La signora è stata centrata con il manubrio di un motorino guidato da un giovane che anche in questo caso s’è subito fermato per accertarsi delle sue condizioni. La donna  travolta ha avuto la fortuna di cadere di lato e la borsa che portava al collo gli ha attutito il colpo. Lamentava un forte dolore alla gamba e al braccio sinistro. L’ambulanza ha dovuto nuovamente raggiungere via Cosenza e prestare soccorso alla donna investita. Fortunatamente, rispetto al primo caso, la situazione era meno grave. Il trasferimento all’ospedale San Leonardo e gli esami strumentali del caso hanno scongiurato il timore di possibili fratture e la donna è stata dimessa con pochi giorni di prognosi


ULTIME NEWS