Si parte: bolgia per il Benevento, l’Avellino sfida Brocchi

Si parte: bolgia per il Benevento, l’Avellino sfida Brocchi

Si parte: bolgia per il Benevento, l'Avellino sfida Brocchi

Si riparte. L’attesa è finita. Dopo l’open day di ieri con il pari (1-1) tra Spezia e Salernitana, questa sera (ore 20,30) va in scena il clou del primo turno della serie B 2016/17. Non si giocherà però Ternana-Pisa, rinviata a data da destinarsi (il recupero della gara del Liberati sarà deciso i primi giorni della prossima settimana) per la clamorosa situazione del club toscano, bloccato dal passaggio di proprietà. Il presidente della Lega cadetta, Abodi, alla fine ha avallato la decisione dello slittamento della partita, ma sono annunciati strascichi severi: il Pisa, adesso, è sotto la lente della Procura Federale, e rischia grosso.

Tutt’altro clima si respira a Benevento. Lo stadio Vigorito, per la prima volta illuminato dalla luce della serie B, presenterà una cornice di pubblico sontuosa. A cercar di rompere l’incantesimo ci sarà la Spal, tornata tra i cadetti dopo ben 23 anni. Il match, inoltre, promette bene anche dal punto di vista tecnico, visto che le formazioni allenate da Baroni e Semplici sono state grandi protagoniste del calciomercato che si chiuderà mercoledì.

L’Avellino targato Mimmo Toscano ospiterà il Brescia di Cristian Brocchi. Gli irpini vorranno dimenticare immediatamente il finale della scorsa stagione e iniziare la nuova conquistando i primi tre punti. Le rondinelle, invece, faranno di tutto per riscattare un pessimo pre-campionato. Subito un impegno proibitivo attende il Cittadella neopromosso, di scena al San Nicola di Bari contro i galletti di Roberto Stellone, quest’anno più che mai attrezzati per il grande salto. Pro Vercelli ed Ascoli fino a pochi mesi fa battagliavano una contro l’altra per evitare un’amara retrocessione. Stasera, però, la voglia di entrambe sarà partire con il piede giusto. 

Esordio casalingo per le retrocesse Frosinone e Verona, chiamate ad una partenza sprint, contro Entella  e Latina, per non deludere le aspettative degli esperti che le vogliono regine assolute della competizione. Altra candidata alla promozione diretta è il Carpi di Castori, atteso al Menti dal Vicenza. 

L’unico match domenicale (alle ore 17,30) sarà Novara-Trapani, due squadre ancora scottate da un finale di stagione vicino dall’essere indimenticabile. Il primo Monday night, invece, vedrà come protagonista un Perugia a caccia dell’impresa sul difficile campo del Cesena.


ULTIME NEWS