Addio al celibato ad Amsterdam, sposo campano finisce in manette

Addio al celibato ad Amsterdam, sposo campano finisce in manette

Addio al celibato ad Amsterdam, sposo campano finisce in manette

Finale amaro per una  festa di addio al celibato che 11 giovani, tutti di Avellino ed Atripalda, di età compresa tra i 25 e i 30 anni, avevano organizzato ad Amsterdam per un loro amico prossimo alle nozze. La vicenda si è verificata l’ultimo giorno di permanenza in Olanda. Uno dei ragazzi irpini è fermato all’interno di un negozio  e ha pensato di commettere uno stupido furto di poche decine di euro. A incastrare il ventunenne le telecamere di sicurezza installate nel negozio. Immediata la chiamata da parte del gestore dell’attività commerciale alle forze di polizia che hanno arrestato il giovane avellinese. Il tutto dinanzi agli occhi sbalorditi degli altri undici amici che, nonostante il tentativo di mediazione con il gestore del negozio per pagare l’importo della merce rubata. 

A questo punto, il legale di fiducia del ventunenne, l’avvocato Rolando Iorio, è andato in Olanda dove, allertata l’ambasciata italiana, è riuscito ad avere un primo confronto con gli organi inquirenti olandesi. Il ragazzo è stato di lì a poco scarcerato riuscendo a far rientro in Italia. Davanti al Tribunale di Amsterdam il giovane irpino è stato condannato ad una pena pecuniaria.


ULTIME NEWS