Accusato di abusi e molestie, nasconde telecamere in casa e quello che scopre è sorprendente

Accusato di abusi e molestie, nasconde telecamere in casa e quello che scopre è sorprendente

Accusato di abusi e molestie, nasconde telecamere in case e quello che scopre è sorprendente

Un milionario americano ha reso pubblico un video ripreso dalle telecamere a circuito chiuso installate in casa sua in cui si vede una donna urlare e prendersi a schiaffi da sola. La donna in questione è la sua promessa sposa Mary Hunt, 29enne. Lui è Scott Mitchell, 45 anni, imprenditore della Florida. Quando la relazione si è conclusa poco prima del matrimonio, lei ha dunque denunciato l’ex per abusi domestici, accusandolo di averla colpita sia fisicamente sia emotivamente. Di più, la donna ha derubato Mitchell di gioielli e dimanti dal valore di 2,1 milioni di dollari e inviato il tutto via corriere a casa dei genitori, anch’essi indagati.  Ma lui l’ha incastrata con questo video: adesso l’accusa di abusi è tutta da dimostrare. L’avvocato difensore di Mitchell, Todd Foster dichiara: “Non ci sono prove che lui l’abbia mai picchiata, mentre quelle immagini dimostrano che sia stata lei stessa a colpirsi nella stessa zona del viso in cui sostiene l’abbia colpita l’ex fidanzato”. 

 


ULTIME NEWS