Barche bruciate e affondate a Salerno: doppia inchiesta

Barche bruciate e affondate a Salerno: doppia inchiesta

Barche bruciate e affondate a Salerno: doppia inchiesta

SALERNO – Due imbarcazioni affondate, milioni di euro di danni e una doppia inchiesta aperta dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Salerno diretta da Corrado Lembo dopo il rogo di domenica sera ai “Pontili Ventura” nei pressi del Circolo Canottieri Irno. Le indagini avviate dagli uomini della Capitaneria di Porto-Guardia Costiera, su input della magistratura inquirente, serviranno ad appurare le reali cause che hanno portato al devastante incendio che ha divorato le imbarcazioni di proprietà dell’imprenditore Perrella e del medico Verrenggia. L’ipotesi più accredita è quella di un corto circuito nel “salottino” ma gli investigatori non vogliono lasciare nulla al caso e probabilmente- quando saranno recuperati i due “scheletri” dalle acque  del porto di Salerno-decideranno per una perizia sui natanti.

+++TUTTI I DETTAGLI SULL’EDIZIONE ODIERNA DEL QUOTIDIANO METROPOLIS IN EDICOLA +++


ULTIME NEWS