Castellammare. Panettoni e penne. Condanna-bis per “Bobbio Natale”

Castellammare. Panettoni e penne. Condanna-bis per “Bobbio Natale”

Castellammare. Panettoni e penne. Condanna-bis per “Bobbio Natale”

Dieci confezioni regalo di “Sal de Riso”, cinquanta panettoni “Tre Marie” e 57 penne “Delta Roller Blade” e “Delta Stilo”. Spese di rappresentanza non riconosciute all’ex sindaco nemmeno dalla prima sezione giurisdizionale centrale d’appello della Corte dei Conti. Arriva la condanna bis per Luigi Bobbio, l’ex primo cittadino e unico sindaco di centrodestra stabiese. Confermata in tutto e per tutto la sentenza di primo grado e la condanna chiesta dalla Procura regionale in favore dell’ex senatore di An, ritornato alla ribalta politica tra il 2010 e il 2012, per poi ritornare in magistratura dopo la sfiducia da sindaco. Un’esperienza che l’ha segnato, soprattutto per le conseguenze processuali. Dal punto di vista penale (processi sulle assunzioni Sint e cabina di regia) e con il fiato sul collo della Corte dei Conti, che ha rigettato il ricorso proposto proprio da Luigi Bobbio attraverso l’avvocato Orazio Abbamonte. Confermata anche la condanna: dovrà risarcire quasi 4mila euro, precisamente 3.985 euro.

 

***TUTTI I DETTAGLI NELL’EDIZIONE ODIERNA DI METROPOLIS QUOTIDIANO***


ULTIME NEWS