Rubano rame in una clinica, arrestati

Rubano rame in una clinica, arrestati

Rubano rame in una clinica, arrestati

I carabinieri della stazione di Secondigliano, guidati dal maresciallo Bitetti, con la collaborazione dei militari del Nucleo Radiomobile hanno arrestato per furto aggravato e danneggiamento Gianluigi F., 18 anni, residente in via Vittorio Emanuele III a Miano e due 15enni del luogo, tutti già noti alle forze dell’ordine.
I tre giovani sono stati sorpresi e bloccati in una ex clinica in via Miano, dove erano penetrati forzando la porta secondaria, mentre erano intenti a scardinare alcune porte interne in alluminio con un “piede di porco”. Con successive verifiche i carabinieri hanno accertato che i tre ragazzi avevano già divelto varie porte, nonché sdradicato le tubazioni di rame (per un peso complessivo di 100 chilogrammi) che avevano già accantonato per il successivo trasporto. La refurtiva è stata restituita ai proprietari dell’immobile. Il 18enne è in attesa di rito direttissimo mentre i due minori sono stati accompagnati nel centro di prima accoglienza sul viale Colli Aminei.


ULTIME NEWS