Va a pescare e annega, Matteo muore a 25 anni

Va a pescare e annega, Matteo muore a 25 anni

Va a pescare e annega, Matteo muore a 25 anni

Matteo Pierri, ragazzo di 25 anni originario di Bastia Umbra, era uscito di casa per andare a pescare sul lago Trasimeno, ma non ha più fatto ritorno a casa. Lucrezia, la sua fidanzata, ha provato a chiamarlo per ore ma lui non rispondeva al telefono così ha dato l’allarme. Subito sono scattate le ricerche e sul posto sono intervenuti un’ambulanza e i carabinieri. Matteo è stato trovato cadavere: il suo corpo è riaffiorato dalle acque del lago, in località Passignano, vicino a San Donato.

Ora si indaga per capire la dinamica dei fatti e comprendere le cause della morte di Matteo, ma i carabinieri ipotizzano possa essersi trattato di un annegamento accidentale. Sul profilo Facebook di Matteo, la fidanzata Lucrezia ha pubblicato sul suo profilo una foto della coppia corredata da un semplice e delicato “Ti amo”.

 


ULTIME NEWS