Napoli, nasce la bimba del clan: si festeggia con bombe e mortai

Napoli, nasce la bimba del clan: si festeggia con bombe e mortai

Napoli, nasce la bimba del clan: si festeggia con bombe e mortai

Avevano 23 chilogrammi di materiale esplodente, compreso vere e proprie bombe di vario calibro da lanciare per il mortaio. Un micidiale mix pirotecnico accumulato per festeggiare la nascita di una bimba nella famiglia di un appartenente a un gruppo camorristico locale. E’ accaduto a Mugnano di Napoli dove i carabinieri hanno sequestrato 23 chili di “botti” artigianali nell’area condominiale comune del complesso di edilizia popolare di via Crispi. Rinvenute: 78 bombe sferiche di vario calibro del peso totale di circa 15 chilogrammi, tutte classificate di IV categoria; 13 batterie da 100 colpi, una batteria da 36 colpi e 78 mortai di vario calibro. Da una prima ricostruzione degli investigatori, sembra che il materiale recuperato fosse destinato ai festeggiamenti in onore della neonata. Il materiale sottoposto a sequestro è stato affidato a una ditta specializzata in attesa della distruzione. 


ULTIME NEWS