Sarri, emergenza in difesa: ora rischi la beffa in Champions

Sarri, emergenza in difesa: ora rischi la beffa in Champions

Napoli, si ferma anche Chiriches dopo Tonelli

Gli imprevisti in casa Napoli giocano a nascondersi dietro l’angolo, quasi fanno a gara. Pronti a manifestarsi quando meno te l’aspetti. E nel peggiore dei modi, quando sembra che la quiete abbia preso il sopravvento sulla tempesta. Nemmeno il tempo di festeggiare l’arrivo di Maksimovic che all’ombra del Vesuvio Maurizio Sarri deve fare i conti con una nuova tegola. A fermarsi, dopo il giallo Tonelli, ci ha pensato Vlad Chiriches. Il centrale degli azzurri s’è infortunato in Nazionale, in Romania, dove era impegnato per la gara di domani contro il Montenegro, valida per la qualificazione ai Mondiali del 2018.

La prima diagnosi ha evidenziato una distorsione al ginocchio per il centrale che oggi sarà a Napoli per ulteriori esami. Lo ha comunicato la stessa società partenopea tramite il proprio sito ufficiale, visto che adesso vuole vederci chiaro e ha chiesto il rientro del calciatore in Italia: Chiriches nella mattinata odierna sarà visitato a Villa Stuart a Roma alla presenza del dottor De Nicola, capo dello staff medico azzurro. Gli esami chiariranno l’entità dell’infortunio, un infortunio che potrebbe costringere Chiriches a un lungo stop o addirittura a un intervento chirurgico. Una doppia beffa per il Napoli che proprio nelle ultime ore ha presentato la lista Champions, nella quale è stato escluso l’acciaccato Tonelli – che ora sta recuperando –  per fare spazio a Chiriches. Nel dettaglio, il rumeno – che all’ombra del Vesuvio lo scorso anno s’è rivelato una valida alternativa al duo Albiol-Koulibaly – avrebbe un problema al ginocchio, un problema di cartilagine. Secondo la stampa rumena, la risonanza ha evidenziato una lesione e inutile s’è rivelato il tentativo dello staff medico di recuperare il capitano per la sfida col Montenegro. Tra l’altro Chiriches, durante l’allenamento con la Romania, avrebbe perso per un attimo conoscenza  per una pallonata. Una vera maledizione, insomma. Aveva ragione Maurizio Sarri a chiedere l’arrivo di un centrale. Adesso l’emergenza in difesa è peggiorata perché ai box ci sono ben due difensori. L’esordio di Maksimovic in maglia azzurra potrebbe registrarsi quanto prima. In Champions sarà complicato per Sarri: rischia di avere solo tre centrali di ruolo.


ULTIME NEWS