Napoli, 15enne pestato da baby gang: le ragazze incitavano a picchiare

Napoli, 15enne pestato da baby gang: le ragazze incitavano a picchiare

Napoli, 15enne pestato da baby gang: le ragazze incitavano a picchiare

Un’aggressione violenta, selvaggia. Il branco, scatenato, contro una sola vittima, indifesa. Botte e insulti per passare in maniera ‘diversa’ il sabato sera. Nessun motivo apparente – secondo la Polizia municipale di Napoli che e’ intervenuta evitando il peggio – per un pestaggio brutale. Un ragazzo ucraino di 15 anni e’ stato picchiato da tre giovanissimi, ‘supportati’ da altri sei o sette coetanei, tra cui anche un paio di ragazze, che incitavano a colpire. In via Foria, luogo dell’aggressione, gli uomini del reparto Tutela Minori della Polizia municipale, impegnati nei servizi della movida, hanno notato la banda entrare in azione: la vittima e’ stata prima immobilizzata e poi malmenata senza pieta’. Gli agenti si sono precipitati dall’auto di servizio in soccorso dell’ucraino mentre gli aggressori sono scappati dileguandosi nelle stradine confinanti con via Foria. Il ragazzo e’ stato lasciato a terra sul marciapiede, dolorante e in preda a una crisi di lacrime e panico. Sono poi iniziate le ricerche della madre, unico familiare in Italia, che e’ stata rintracciata dopo diverse ore. Le indagini avviate dalla Polizia municipale si sono dirette alla ricostruzione dell’accaduto ed all’accertamento dell’identita’ degli aggressori. Si tratta – secondo gli investigatori – di ragazzi appartenenti a bande di minorenni napoletani, gia’ note per episodi di danneggiamento, provenienti da quartieri adiacenti la zona di Piazza Cavour, tra i quartieri della Sanita’ e dei Vergini. Nelle ultime ore sono stati diversi gli episodi di violenza con protagonisti giovani a Napoli. In particolare, nelle aree piu’ affollate della movida. In via Nazario Sauro, sul lungomare, un diciottenne, e’ stato ferito la scorsa notte con un oggetto appuntito – secondo quanto ha riferito alla Polizia – mentre si trovava in strada con alcuni amici. L’aggressione da parte di un altro gruppo di ragazzi. Il giovane, residente a Marano, nel Napoletano, e’ stato portato in ospedale dove e’ stata accertata una ferita lacero contusa all’avambraccio destro. La notte precedente, in vico Belledonne a Chiaia, altra zona frequentata da giovani, in una lite tra ragazzi un giovane di 21 anni e’ stato ferito ad una gamba da un colpo d’arma da fuoco. Alla base dell’aggressione, una lite tra alcuni ragazzi, tutti  incensurati. Il 21enne e’ stato portato in ospedale, al Loreto Mare. Restera’ ricoverato per 15 giorni nel reparto di Chirurgia


ULTIME NEWS