Rog sicuro: “La panchina a Napoli? Non è una tragedia. Sono in un grande club”

Rog sicuro: “La panchina a Napoli? Non è una tragedia. Sono in un grande club”

Rog: "La panchina a Napoli non è una tragedia"

“Voglio impormi, lottare per giocare. So di non avere un posto nell’undici titolare, ma combattero’, sono giovane e non sara’ una tragedia se per un po’ di tempo staro’ in panchina”. E’ determinato Marko Rog, che non e’ stato presentato ufficialmente a Napoli, nelle sue prime dichiarazioni dal calciatore azzurro, rese al sito croato Vecernji. Rog, che ieri ha pareggiato 1-1 con l’under 21 croata contro la Svezia e martedi’ affrontera’ la Georgia, ha spiegato: “Non si sente la fatica quando giochi per la Croazia. Il Napoli? Non ho avuto nemmeno il tempo di allenarmi con la squadra, sono stato li’ tre giorni, ho fatto le visite mediche e firmato il contratto, ma tecnico il tecnico Sarri mi ha introdotto nello spogliatoi con i nuovi compagni e Strinic mi aiuta con la traduzione”. Rog, che con Diawara e Zielinski costituisce l’orizzonte giovane del centrocampo del Napoli, ha detto: “Voglio lottare per giocare. So in che tipo di squadra sono venuto e so che devo entrarci poco alla volta”. 


ULTIME NEWS