All’Augusteo il Primo Festival Rock diretto da Carmine Aymone

All’Augusteo il Primo Festival Rock diretto da Carmine Aymone

All'Augusteo il Primo Festival Rock diretto da Carmine Aymone

Approda a Napoli, al Teatro Augusteo, dal 27 al 29 settembre, la tre giorni di musica del festival “ROCK! progressive cOnnectiOn” presentato da DavBreakMusic, che si avvale della direzione artistica del giornalista, scrittore e critico musicale Carmine Aymone, co-ideatore e condirettore della mostra internazionale ROCK!. Era il 1966 quando la band dei Procol Harum in studio di registrazione prese l’Aria sulla Quarta Corda dalla Suite n. 3 in sol maggiore di Johann Sebastian Bach trasformandola in una delle canzoni più famose di sempre, “A Whiter Shade of Pale” (che uscirà l’anno dopo vendendo 6 milioni di copie in tutto il mondo). Nello stesso anno i Moody Blues rinnegarono il beat degli esordi e, accompagnati dalla London Symphony Orchestra diretta da Peter Knight, gettarono le basi per la pubblicazione di quello che sarà “Days of Future Passed” e il loro gioiello “Nights in White Satin”. Entrambi gli episodi portarono alla nascita del rock progressive: 50 anni dopo, il festival “ROCK! Progressive cOnnection”, celebra all’Augusteo un genere musicale che da sempre fonde e mescola elementi classici col rock, il folk, la fusion, il jazz. Sul palco una leggenda del rock come il batterista Carl Palmer che ha venduto più di 35 milioni di dischi nel mondo solo con gli Emerson, Lake & Palmer; gli alfieri del progressive made in Italy degli Osanna di Lino Vairetti che – con special guest Gianni Leone – presenteranno dal vivo i brani tratti dal nuovo lavoro discografico “Palepolitana”; Vittorio De Scalzi, dei New Trolls, che con Roberto Tiranti, Andrea Maddaloni, Lorenzo Ottonello e l’Orchestra Scarlatti di Napoli diretta da Roberto Izzo riproporranno live il “Concerto Grosso”, album pubblicato dalla band genovese nel 1971 con le musiche del maestro Luis Bacalov. A concludere la tre giorni Claudio Simonetti, autore con i suoi Goblin di numerose colonne sonore di film di Dario Argento; la cantautrice e compositrice Francesca Fariello (nella foto di Dino Borelli) che, con la sua band, proporrà le canzoni tratte dai suoi due concept album “Sakura no Nikki” e “ZerO”, a cui hanno collaborato musicisti internazionali del calibro del batterista britannico Charlie Morgan (già con Elton John, Tina Turner, Paul McCartney, Gary Moore) e del drummer statunitense Poogie Bell (David Bowie, Erykah Badu, Marcus Miller). Uno spettacolo, quello della Fariello, che sarà arricchito dagli interventi del Teatro di Contrabbando.


ULTIME NEWS