Babysitter picchia un bambino di 18 mesi, scoperta dalla nonna

Babysitter picchia un bambino di 18 mesi, scoperta dalla nonna

Babysitter picchia un bambino di 18 mesi, incastrata dalla nonna

Ha maltrattao un bimbo di 18 mesi che gli era stato affidato ma è stata scoperta dalla nonna del piccolo. Una scena agghiacciante quella che la donna si è trovata davanti, il suo nipotino malmenato dalla donna che doveva prendersi cura di lui. La donna era in casa da sola con il piccolo e la bambinaia. Mentre era in cucina, dice di aver sentito urlare il nipotino che si trovava con la ragazza in camera da letto. «Ho aperto la porta e ho visto una scena agghiacciante», racconta la donna. La babysitter stava cambiando il bambino, l’ha guardato con rabbia, l’ha malmenato. Poi, l’ha afferrato per i capelli e l’ha sollevato facendolo dondolare con i piedini a penzoloni. Il piccolo urlava ed era rosso in viso. A nulla sono valse le giustificazioni della tata, che piangendo ha confessato di aver percosso il bimbo. I datori di lavoro, oltre a licenziarla in tronco, si sono rivolti a un avvocato e hanno raccontato tutto agli inquirenti. I fatti risalgono al maggio 2015. La donna ora rischia grosso.


ULTIME NEWS