Benevento. Rivolta nel carcere minorile, tre agenti feriti

Benevento. Rivolta nel carcere minorile, tre agenti feriti

Benevento. Rivolta nel carcere minorile, tre agenti feriti

Rivolta nel carcere minorile di Airola. Secondo quanto denuncia il Sindacato autonomo di polizia penitenziaria in una nota, i detenuti hanno devastato celle ed una sezione detentiva. Inoltre hanno minacciato gli agenti con i piedi di legno dei tavoli e i manici di scopa: due esponenti della polizia penitenziaria feriti.  Ammontano ad oltre 30 mila euro i danni provocati dalla rivolta nel carcere minorile di Airola (Benevento). Secondo quanto si è appreso, sono stati rotti televisori, termosifoni, suppellettili e tubature ed è stata sfondata una parete divisoria tra due celle utilizzando alcune brande.  «La situazione è sotto controllo e la rivolta è rientrata», dice Giuseppe Centomani, dirigente del Centro Giustizia Minorile della Campania che è al carcere di Airola (Benevento) dove nel pomeriggio alcuni detenuti hanno danneggiato una sezione e ferito due agenti e non tre come precedentemente appreso. «I ragazzi che hanno avviato la protesta sono stati subito bloccati e rinchiusi in una stanza in modo da non poter danneggiare altri spazi», dice Centomani che spiega anche perché è nata la protesta. «All’origine ci sono futili motivi ma la ragione vera è che alcuni di questi ragazzi hanno come obiettivo fare una carriera criminale – aggiunge – oggi hanno voluto dimostrare di essere in grado di creare problemi e di poter passare al carcere duro, degli adulti».


ULTIME NEWS