Gigolò gay rapinato nella notte da finti clienti

Gigolò gay rapinato nella notte da finti clienti

Gigolò gay rapinato nella notte da finti clienti

Brutta avventura l’altra notte per un 48enne padovano, noto personaggio della movida locale che da anni si prostituisce nella zona industriale di Limena. Giovedì sera aveva parcheggiato in via Breda, dove, intorno alle 3 e mezzo, è stato avvicinato da due potenziali clienti. Dalla descrizione che ne ha fatto successivamente l’uomo, erano due nordafricani. Da quanto ha raccontato, i tre avrebbero patteggiato la cifra di una prestazione sessuale e si sono spostati per cercare un posto più appartato. Purtroppo l’appuntamento si è trasformato in un incubo: i due hanno malmenato il padovano, costringendolo, sotto la minaccia di un coltello, a consegnare loro il denaro che aveva con sé, circa 200 euro. Come se non bastasse, lo hanno costretto a fargli da autista. Si sono fatti accompagnare a Padova, prima di lasciarlo libero. L’uomo, verso le 5, è tornato a Limena, dove ha chiesto aiuto a un’auto di un istituto di vigilanza privato: insieme hanno quindi chiamato i carabinieri, giunti con una pattuglia da Selvazzano. 


ULTIME NEWS