Lite per una donna, accoltellato al cuore. Nola piange Gennaro

Lite per una donna, accoltellato al cuore. Nola piange Gennaro

Lite per una donna, accoltellato al cuore per gelosia. Nola piange Gennaro

 La vittima dell’omicidio accaduto nella tarda serata di ieri in una sala giochi di Bresso (Milan) e’ Gennaro Mercadante, 46 anni, nato a Nola ma residente a Bresso. L’arrestato e’ invece Bujar Mersini, 56 anni, albanese, per il quale il pm di Milano Piero Basilone si appresta a chiedere la convalida dell’arresto. L’albanese e’ stato trovato a poca distanza dalla sala giochi e, quando i carabinieri gli sono avvicinati, non ha opposto resistenza, limitandosi ad ammettere le proprie responsabilita’. Gli investigatori, nascosto in una siepe, hanno trovato un coltello da cucina con la lama di una ventina a di centimetri, sporco di sangue, usato per compire con una sola coltellata al cuore Mercadante che e’ morto poco dopo il suo arrivo all’ospedale San Raffaele. Non sembra, dalla dinamica dell’omicidio, che tra i due ci sia stata una colluttazione. Il movente, sui quali i carabinieri stanno compiendo comunque ulteriori accertamenti, sarebbe quello della gelosia: Mersini, circa un anno fa, era stato lasciato dalla sua donna, una romena di 31 anni dalla quale aveva avuto due figli. La donna aveva poi cominciato una relazione con Mercadante.


ULTIME NEWS