Scoperto asilo degli orrori: botte e insulti ai bambini

Scoperto asilo degli orrori: botte e insulti ai bambini

Scoperto asilo degli orrori: botte e insulti ai bambini

Una maestra che lavorava in unasilo comunale a San Donato milanese (Milano) e’ accusata di maltrattamenti perche’ avrebbe ripetutamente insultato e vessato una decina di bimbi. La donna, di 48 anni, e’ gia’ stata interdetta dall’esercizio della professione su disposizione del gip di Milano Donatella Banci Buonamici e nei suoi confronti e’ stato anche gia’ disposto il processo con rito immediato, anche se dell’indagine, coordinata dal pm di Milano Luca Gaglio e condotta dalla Squadra mobile, si e’ saputo solo oggi. “Non ti voglio piu’ in classe, mi hai rotto!”, e’ una delle frasi che la maestra avrebbe rivolto ad uno dei piccoli, che come gli altri (bimbi tra i 3 e i 5 anni) sarebbe stato maltrattato dalla donna. Da quanto si e’ saputo, dall’indagine non sarebbero emerse botte e percosse, ma una lunga serie di vessazioni, tra cui strattonamenti, spinte e insulti. 


ULTIME NEWS