Paganese, black-out e sconfitta ad Andria

Paganese, black-out e sconfitta ad Andria

Paganese, black-out e sconfitta ad Andria

Cala il buio sulla Paganese. E non solo per il black out all’impianto di illuminazione dello stadio “Degli Ulivi” che ha costretto l’arbitro Maggioni di Lecco a sospendere per 10’ la partita e costringere gli spettatori ad “arrangiarsi” con i cellulari per non restare senza luce. La sconfitta di Andria (2-0 il risultato finale) fa suonare nuovi campanelli d’allarme per gli azzurrostellati, sconfitti per la terza volta di fila ed ancora ancorati a quota zero in classifica. Un match che Marruocco e compagni non hanno interpretato al massimo delle loro possibilità, soffrendo la spinta del caldo pubblico di casa e la voglia matta degli uomini di Giancarlo Favarin di conquistare i primi tre punti in campionato. A decidere la sfida le reti nel primo tempo di Fall e Mancino, tutti e due scaturiti da errori del portiere Marruocco. Adesso toccherà reagire.


ULTIME NEWS