Salerno. Caso San Matteo, il sindaco diserta l’omaggio floreale

Salerno. Caso San Matteo, il sindaco diserta l’omaggio floreale

Salerno. Caso San Matteo, il sindaco diserta l'omaggio floreale

Amministrazione comunale ieri sera assente in piazza Flavio Gioia in occasione dell’omaggio floreale per San Matteo. Nessuna tregua, quindi, nello scontro tra Comune  e Curia dopo che monsignor Luigi Moretti non ha accolto la richiesta di una sosta della statua dell’Evangelista all’interno dell’atrio a Palazzo di Città. Già in mattinata  il primo cittadino di Salerno, Enzo Napoli, aveva spiegato che “il Comune si attiene alla volontà della Curia di una festa religiosa e pertanto i fuochi appartengono al rito civile. Noi ci adeguiamo a tale sobrietà”. L‘ufficialità è stata comunicata alle 13.45, quando a un dipendente di Palazzo di città veniva chiesto  di portare il Gonfalone alla cerimonia.

 

+++TUTTI I DETTAGLI SULL’EDIZIONE ODIERNA DEL QUOTIDIANO METROPOLIS+++


ULTIME NEWS