NAPOLI-BOLOGNA 3-1. Il pagellone degli azzurri

NAPOLI-BOLOGNA 3-1. Il pagellone degli azzurri

Il pagellone degli azzurri

REINA 5. Gran parata in avvio su Dzemaili, ma anche errore di valutazione sulla rete di Verdi. Bravo anche in un’uscita, ma la sua partita è insufficiente. 

HYSAJ 6. Qualche volta si lascia l’avversario alle spalle sui cambi di gioco. Nel contesto una buona prestazione, propositiva.

ALBIOL 6. Si vede poco, ma ci mette sempre lo zampino quando deve fermare Verdi a cui piace giochicchiare palla al piede al limite dell’area.

KOULIBALY 6. Serata poco impegnativa, il Bologna in area non entra quasi mai e si concentra sui raddoppi di marcatura.

STRINIC 6. Spinge tanto per mettersi in mostra nel primo tempo, ma alla distanza cala tantissimo.

GHOULAM 6. Entra con il solito spirito e impeto. 

ZIELINSKI 7. Un suo errore nel primo tempo fa ripartire il Bologna, ma è l’unico neo di una grandissima prestazione. Provoca un’espulsione nel finale, ma è un calciatore che davanti a sé ha un grandissimo futuro.

JORGINHO 6. Marcato a uomo, ma sembra avere un telecomando con il quale attiva i movimenti dei compagni senza palla quando è lui a impostare.

HAMSIK 7. Trova sempre la soluzione migliore che non è la più facile. Il secondo gol è merito suo. Sbanda solo un po’ dopo il pari del Bologna. Sarri nel finale lo prova da regista.

CALLEJON 7. Cinque gol e un assist nelle ultime tre partite, Sarri lo vuole sempre in campo e fa bene. 

GABBIADINI 5. Non si vede mai, sembra essere un corpo esterno alla squadra.

INSIGNE 6,5. Bene, gli manca solo il gol. Recupera anche tantissimi palloni in fase difendiva.

MILIK 8. Due gol e soprattutto la capacità di cambiare volto alla partita.

ALLAN 6. netra bene in partita, facendosi subito vedere con una progressione.

SARRI 6,5. S’infuria nel primo tempo con la squadra troppo leziosa e paga l’episodio del gol di Verdi. Poi tira fuori dal cilindro la soluzione Milik e ancora una volta ha ragione lui.


ULTIME NEWS