NAPOLI-BOLOGNA. Caccia al tris. Azzurri così bene negli ultimi quattro anni

NAPOLI-BOLOGNA. Caccia al tris. Azzurri così bene negli ultimi quattro anni

Azzurri così bene negli ultimi quattro anni

Ha già battuto se stesso e l’ex Rafa Benitez. Ora Maurizio Sarri è a caccia del tris per rendere memorabile questo avvio di stagione, cominciata brillantemente anche in Champions League col successo a Kiev contro la Dinamo di Rebrov nel giorno del suo debutto nella massima competizione europea. Il tecnico del Napoli ha chiesto ai suoi uomini il terzo successo di fila contro il Bologna. Dopo le vittorie con Milan e Palermo conquistate in campionato, col solo passo falso andato in scena a Pescara, la formazione partenopea ha messo nel mirino gli emiliani per centrare il tris di vittorie in A. Un tris che manca ormai da quattro anni sotto al Vesuvio. Sì, perché gli azzurri hanno quasi sempre fallito nelle prime giornate di campionato, complice una condizione ancora non ottimale e un fase di rodaggio. Anche lo scorso anno Maurizio Sarri finì sul banco degli imputati dopo le primissime tre partite di Serie A. Soprattutto per la sconfitta col Sassuolo in trasferta, poi per i pari consecutivi rimediati con Sampdoria ed Empoli. Ma quest’anno la musica è cambiata e il tecnico toscano ha già migliorato il suo score, battendo tra l’altro l’ultimo Rafa Benitez che, dopo la vittoria col Genoa, perse con Chievo e Udinese, fallendo contemporaneamente i preliminari di Champions League col Bilbao. Nel dettaglio, Sarri ha conquistato 7 punti in questo avvio della stagione contro i 3 dell’ultima stagione sotto la guida dello spagnolo. E ha già chiesto ai suoi uomini di fare ulteriormente meglio in questo tour de force che li attende tra campionato e Champions. Il toscano ha studiato un piano per non perdere terreno nei confronti della Juventus e per centrare gli ottavi quanto prima in Europa. Il diktat è il solito: «E’ già vietato sbagliare».


ULTIME NEWS