Botte davanti alle discoteche di Salerno: si allarga il cerchio sui pestaggi

Botte davanti alle discoteche di Salerno: si allarga il cerchio sui pestaggi


Un’altra aggressione sospetta, che avrebbe visto vittime alcuni personaggi legati al “mondo della notte”, nel mirino della Procura di Salerno. Gli inquirenti allargano il cerchio sul caso dell’egemonia dei locali notturni di Salerno che nella giornata di venerdì ha portato all’arresto di Cosimo Cataldo, 39enne incensurato di Battipaglia (ai domiciliari), e di Sandro Boccia, 45enne di Salerno (in carcere), e all’iscrizione nel registro degli indagati del 49enne Armando Mirra, accusati a vario titolo di tentata estorsione, sequestro di persona e concorrenza illecita dopo l’aggressione – avvenuta lo scorso 30 dicembre – di due giovani organizzatori di serate che avevano “abbandonato” il gruppo da loro capeggiato, rivolgendosi altrove. 

+++ TUTTI I DETTAGLI SULL’EDIZIONE DI METROPOLIS IN EDICOLA OGGI +++

 


ULTIME NEWS