A Scafati il destino di Aliberti si decide in 45 giorni

A Scafati il destino di Aliberti si decide in 45 giorni


Ultimo giorno della Commissione d’Accesso agli atti al Comune di Scafati. A sei mesi esatti dall’insediamento, che avvenne a marzo, oggi il Pool prefettizio lascerà gli uffici di Palazzo Mayer e consegnerà la relazione completa in Prefettura sui 180 giorni di lavoro presso l’Ente. Secondo i ben informati trapelerebbero già gravi irregolarità nella macchina amministrativa scafatese, tali da poter portare allo scioglimento del consiglio comunale di Palazzo Mayer, anche se bisognerà attendere 45 giorni. Toccherà infatti al ministero dell’Interno, dopo aver ricevuto l’incartamento del prefetto Salvatore Malfi, sciogliere le ultime riserve. Il destino dell’Ente, dunque, non si deciderà prima del 22 ottobre. Nei primi documenti consegnati, lo scorso agosto, ai funzionari di Prefettura e Viminale, parrebbe dunque chiara l’intenzione del Pool che, dopo sei mesi di attività di attività, si sarebbe espresso sul Comune di Scafati. 

+++ TUTTI I DETTAGLI SULL’EDIZIONE DI METROPOLIS IN EDICOLA OGGI +++


ULTIME NEWS