Napoli e Juventus, riparte il duello a distanza

Napoli e Juventus, riparte il duello a distanza

Napoli e Juventus, riparte il duello a distanza

Sorpasso e controsorpasso in tre giorni, ma oggi il sabato di campionato riproporrà il duello d’alta quota a distanza tra Napoli e Juventus. La capolista aprirà la sesta giornata di Serie A scendendo in campo alle 18 al ‘Renzo Barbera’ contro il Palermo mentre i campani ospiteranno in serata il Chievo, una delle sorprese di questo inizio di stagione. Classifica alla mano l’impegno più proibitivo sembra quello della squadra di Sarri, ma Allegri non si fida dei rosanero, che hanno ritrovato entusiasmo e un pizzico in più di serenità dopo il successo nel turno infrasettimanale contro l’Atalanta. “Affrontiamo un Palermo che ha cambiato allenatore, vengono da 4 punti in 3 trasferte e troveremo una squadra vogliosa e senza grandi responsabilità”, ha esordito l’allenatore bianconero, che in ogni caso pretende una vittoria dai suoi. “Ci saranno delle difficoltà come normale che sia – ha ammesso – ma non possiamo tornare da Palermo senza i tre punti per dare seguito a quanto fatto con il Cagliari”. Per quanto riguarda la formazione, Allegri potrebbe concedere un turno di riposo al grande ex Dybala lanciando dal 1′ la coppia ‘pesante’ Mandzukic-Higuain. “Potrebbero giocare insieme. Con loro avremmo più punti di riferimento in avanti”, ha rivelato il tecnico della Juve, che concederà un turno di riposo a Chiellini confermando Rugani. A centrocampo certo il ritorno di Khedira mentre sugli esterni Dani Alves e Alex Sandro potrebbero essere risparmiati in vista della Champions. Sul fronte opposto il Palermo non parte battuto. Almeno questo è il pensiero di De Zerbi. “E’ la favorita numero uno per lo scudetto e non di poco. Si sono rinforzati tanto quest’anno – ha evidenziato – La sfida di domani sarà difficile, ma lo spirito deve essere quello giusto. La Juve ha tutto, calciatori e un bravo allenatore. A prescindere dal match di domani, credo che la mentalità di una squadra si costruisce sempre. Anche contro la Juventus”. E’ con questo stesso entusiasmo che il Chievo, reduce dalla bella vittoria con il Sassuolo, conta di fare risultato a Napoli. “Noi a differenza loro arriviamo a questa gara con un giorno di riposo in meno, in sei giorni faremo la terza gara e questo non aiuta – ha sottolineato in conferenza stampa Rolando Maran – Sono convinto che quando c’è entusiasmo anche le fatiche si smaltiscono in fretta. L’aspetto mentale molte volte conta, sappiamo che ci faranno correre ma siamo allenati a questo, non credo ci debba far paura”. Il tecnico dei veneti in ogni caso è consapevole della difficoltà dell’impegno. “Incontriamo una squadra che in casa sta facendo meglio di tutti per continuità. E’ l’unica che non ha ancora perso, ma ci sono tanti motivi per arrivare a questa partita con l’entusiasmo giusto e la voglia di misurarci – ha concluso – Napoli favorito? Nel calcio la cosa bella è che uno più u no non fa sempre due. Noi domani contiamo che accada questo”.


ULTIME NEWS