MotoGp, niente più ‘vaffa’ e dito medio: chi gesticola, paga di tasca propria

MotoGp, niente più ‘vaffa’ e dito medio: chi gesticola, paga di tasca propria

MotoGp, niente più ‘vaffa’ e dito medio: chi gesticola, paga di tasca propria

A Misano, due settimane fa, Valentino Rossi era stato tra i protagonisti di una discussione in pista con Aleix Espargaro. Valentino era lanciato a caccia del tempo ma ha trovato degli ostacoli: “Viñales si è spostato, Espargaro no. Gli ho chiesto spiegazioni, mi aspettavo delle scuse, invece mi ha mandato a quel paese” aveva riportato Valentino. Lo scambio di battute tra i due si era chiuso con un eloquente dito medio da parte del ‘dottore’. La faccenda non era sfuggita alla direzione gara che a partire da fine settimana di Aragon ha introdotto una nuova regola per cui qualsiasi pilota che gesticola contro un rivale in pista, sarà sanzionato con una pena pecuniaria che dovrà pagare di tasca propria.

 


ULTIME NEWS