Sanità, bufera in Campania: 2000 lettere di licenziamento

Sanità, bufera in Campania: 2000 lettere di licenziamento

Sanità, bufera in Campania: 2000 lettere di licenziamento

“Sono state recapitate nella giornata di oggi oltre duemila lettere di preavviso di licenziamento ai lavoratori della sanità accreditata della Campania. Come avevamo previsto nelle scorse settimane, nell’indifferenza totale delle istituzioni, il contenzioso tra Regione e datori di lavoro sta penalizzando i lavoratori e di cittadini, che nei prossimi giorni rischiano di restare senza assistenza”. E’ quanto affermano, in una nota, Giuseppe Spadaro, commissario della Cgil Campania e Ileana Remini, segretario della Funzione Pubblica Cgil Napoli e Campania. “La nostra protesta – annunciano Spadaro e Remini – non si ferma. Il 30 settembre manifesteremo sotto il palazzo della Regione, il 17 ottobre sarà sciopero regionale”. “Auspichiamo – concludono – che da un confronto, finora negato, con la giunta regionale e con i commissari possano scaturire soluzioni positive per superare lo stato di crisi che interessa il settore della sanità accreditata della Campania”.


ULTIME NEWS