Idol 4, un telefono dalle grandi prestazioni con qualche compromesso da accettare

Idol 4, un telefono dalle grandi prestazioni con qualche compromesso da accettare

Idol 4, un telefono dalle grandi prestazioni

Scocche in vetro gorilla glass avanti e dietro, rifinitura in alluminio lungo i bordi, dimensioni compatte (47×72.5) che permettono l’utilizzo con una mano e peso ridotto (135 grammi), queste sono le premesse dell’Idol 4 della Alcatel.

Completamente simmetrico per quanto riguarda il posizionamento dei 4 speaker audio (2 anteriori e 2 posteriori) funziona qualsiasi sia il verso in cui viene impugnato grazie alla modalità “reverse”, una vera e propria chicca.

Lungo il sottile (7.1mm) bordo laterale, in alto a destra, troviamo il bilanciere del volume, al di sotto è presente il tasto “BOOM”, che può attivare diverse funzionalità a seconda dell’applicazione che stiamo eseguendo (se supportata), in basso il carrello per le due sim card entrambe in formato nano. In alternativa è possibile inserire una microsd al posto della seconda sim per espandere i 16 GB di memoria interna di cui una decina sono a disposizione dell’utente.

Sulla parte superiore è presente il jack audio 3.5, a sinistra il tasto accensione/spegnimento e sulla parte inferiore l’ingresso microUSB per la ricarica.

La confezione è una delle più ricche in circolazione e contiene una pellicola protettiva per il display, una cover trasparente e un paio di auricolari in-ear marca JBL di ottima fattura.

Il display è un IPS da 5.2 pollici con risoluzione FHD, che permette una buona visione anche sotto la luce diretta del sole. La riproduzione dei colori è abbastanza fedele ed i neri tendono al grigio solo quando l’angolo di visione è inclinato, lato software è possibile tarare la temperatura dei colori.

Lato hardware abbiamo una CPU Snapdragon 617 octa core con tecnologia big.LITTLE, 4 core a 1.7 Ghz e altri 4 a 1.2 Ghz.

Durante il nostro test, abbiamo riscontrato, spingendo sul multitask e utilizzando app più “impegnative”, dei microlag e un aumento della temperatura in corrispondenza della parte alta della scocca posteriore.

La GPU, una Adreno 405, permette una riproduzione di giochi con dettagli medio alti ad una discreta fluidità, il tutto è supportato da 3 GB di RAM. La batteria da appena 2610 mah con supporto alla ricarica rapida riesce a coprire non senza difficoltà una giornata stress.

Idol 4 è un dual sim con switch a caldo della linea LTE, offre una discreta qualità audio durante le telefonate, ed una copertura del segnale abbastanza soddisfacente. Lato connettività abbiamo Wi-Fi 802.11, Bluetooth 4.2 ed Nfc. L’aggancio dei satelliti GPS è fulmineo.

La fotocamera posteriore da 13 megapixel con doppio flash LED e touch focus permette scatti di pregevole fattura in condizioni ottimali di luce, qualche incertezza con poca luminosità. La camera anteriore da 8 Megapixel, anche essa dotata di LED, permette di eseguire selfie in tutte le condizioni di illuminazione. L’interfaccia risulta ben strutturata, con la possibilità di scatto in manuale.

Lato software troviamo Android Marshmallow 6.0.1 e un’interfaccia utente simil stock Google.

Idol 4 è disponibile nei migliori negozi e store online ad un prezzo consigliato di 235 Euro.


ULTIME NEWS