Castellammare. Truffa per 200.000 euro all’assicurazione: avvocato in manette

Castellammare. Truffa per 200.000 euro all’assicurazione: avvocato in manette

Castellammare. Truffa per 200.000 euro all'assicurazione: avvocato in manette

E’ accusato di precostituzione di prove false e relativo incasso di indennizzi assicurativi per sininistri mai avvenuti e di induzione in errore di sanitari nella falsa documentazione di referti medici. Per queti motivi, i militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Castellammare di Stabia hanno posto agli arresti domiciliari l’avvocato Luca Franco. L’indagine è nata dalla denuncia dell’ufficio Audit della banca Unicredit in relazione all’attività di un dipendente della filiale “Private banking” di Castellammare. Si è scoperto che il bancario avrebbe consentito all’avvocato di incassare assegni riferibili a rimborsi assicurativi per un totale di quasi 200.000 euro. Tutte le pratiche di rimborso assicurativo riferite agli assegni sono state sequestrate. E’ emerso come almenro 11 sinistri oggetto dell’attività dell’avvocato fossero falsi. 

L’organizzazione messa in atto era ben studiata. L’avvocato offriva somme di denaro – 50 o 100 euro – a soggetti in difficoltà economiche per ottenere false testimonianze in occasione di falsi incidenti. 


ULTIME NEWS