Scafati. Caso Copmes, sotto torchio l’architetto dimissionario

Scafati. Caso Copmes, sotto torchio l’architetto dimissionario

Scafati. Caso Copmes, fari sull'architetto dimissionario

L’inchiesta Antimafia avanza spedita sulla gestione degli appalti pubblici in attesa del’interrogatorio dell’architetto Maria Gabriella Camera, dirigente dimissionario dell’area “Lavori Pubblici” e “Piu Europa” del Comune di via Pietro Melchiade finito nel registro degli indagati lo scorso 13 settembre, che sarà ascoltata per rendere la sua versione dei fatti. La professionista di Torre Annunziata è la dodicesima persona coinvolta nell’inchiesta avviata il 18 settembre 2015 e condotta dal Pm Vincenzo Montemurro. L’avviso di garanzia le era stato notificato a Palazzo Mayer dagli uomini della Dia, agli ordini del capitano Fausto Iannaccone per  accuse di abuso d’ufficio, corruzione e concussione.

 

+++TUTTI I DETTAGLI SULL’EDIZIONE ODIERNA DEL QUOTIDIANO METROPOLIS+++


ULTIME NEWS