Scognamiglio: «Benevento, non dimentico. Però…»

Scognamiglio: «Benevento, non dimentico. Però…»

Scognamiglio: «Benevento, non dimentico. Però...»

La carica dell’ex. Gennaro Scognamiglio è stato “ministro della difesa” del Benevento. E non lo dimentica. Però oggi è un elemento cardine del Novara e tiene altissima la guardia per la sfida di sabato al Vigorito, contro la formazione di Marco Baroni, rivelazione dell’inizio del campionato di serie B. «Ho un bel ricordo di Benevento, abbiamo perso per poco la promozione ma è stato un grande torneo, anche a livello personale, visto che ho realizzato sei reti che mi hanno permesso di raggiungere la cadetteria con il passaggio al Trapani – ha detto il difensore campano -. Ma ora penso a una trasferta che per il Novara sarà insidiosa, su un campo difficile, con una tifoseria calda. Bisogna azzerare il passato e guardare avanti, convinti dei nostri mezzi».

Scognamiglio ritrova il suo passato e altrettanto farà il tecnico dei sanniti, Marco Baroni. «Conosco la squadra piemontese, l’ho allenata e per questo so che ci aspetta una gara durissima. Dovremo metterci la stessa concentrazione e determinazione di Bari». Già, l’impresa giallorossa al San Nicola. Per il trainer del Benevento è ormai un capitolo chiuso. «La mia gioia non dura più di 5-10 minuti. Abbiamo analizzato il video della partita: troppe palle perse, anche se alla fine abbiamo giocato con personalità in uno scenario imponente. Di sicuro c’è ancora da migliorare», la chiosa dell’incontentabile Baroni.


ULTIME NEWS