Mercati e parcheggi: primi passi per le Luci di Salerno

Mercati e parcheggi: primi passi per le Luci di Salerno

Mercati e parcheggi: primi passi per le Luci di Salerno

SALERNO – Proseguono spediti i preparativi per l’inizio di Luci d’Artista. Mentre in città sono già comparse le prime installazioni, il Comune sta ultimando i dispositivi da attuare per garantire una mobilità efficiente ed evitare che si ripetano i disagi degli scorsi anni. Problemi legati soprattutto alle aree di sosta, letteralmente prese d’assalto durante i week-end della rassegna luminosa. 

Pertanto a Palazzo di Città si stanno studiando le contromosse per consentire sia ai visitatori che ai residenti di vivere in modo sereno l’evento. Ieri, ad esempio, è iniziato il trasferimento del mercatino etnico – soltamente allestito nell’area sottostante Piazza della Concordia – su Lungomare Marconi. Il sottopiazza, infatti, sarà utiizzato come parcheggio per aumentare il numero dei posti disponibili nel periodo di Luci d’Artista. Contestualmente l’assessorato alla Mobilità sta studiando altre soluzioni per garantire gli spostamenti dei visitatori da una zona all’altra della città. Con Trenitalia si sta discutendo per prolungare l’apertura della metropolitana ed aumentare il numero delle corse che dallo stadio Arechi dovranno collegare con il centro cittadino. Nei giorni di maggior affluenza, poi, sarà disposto il servizio navetta che consentirà a chi parcheggerà nella zona orientale di arrivare in centro con una corsia preferenziale. 


ULTIME NEWS