Power & Revolution, il potere di una nazione a portata di click

Power & Revolution, il potere di  una nazione a portata di click

Power & Revolution, il potere di una nazione a portata di click

Se pensate di poter far meglio di Matteo Renzi, Angela Merkel o di poter battere l’eclettico Trump per concorrere alla Casa Bianca, questo è il gioco che fa per voi. Geopolitical Simulator 4 della Eversim permette di vestire i panni di uno dei capi di governo, re o presidenti di ben 175 stati.

Vengono tenuti in considerazione, tramite aggiornamenti costanti, gli attuali conflitti mondiali e le varie forze operanti sul campo come eserciti, polizie e milizie armate.

Rispetto alle versioni precedenti, nella quarta edizione del gioco è stata introdotta un’interfaccia completamente ridisegnata, con supporto agli schermi multipli e alla risoluzione 4K. La grafica non ci convince del tutto, a causa dei pochi poligoni a schermo e delle texture di bassa qualità.

Sono presenti nuovi elementi strategici sviluppati per i conflitti urbani, la gestione dei flussi migratori e dell’ordine pubblico. Gli scenari messi a disposizione in partenza sono effettivamente realistici, basti vedere la guerra civile in Siria o i drammatici eventi della Libia. La libertà operativa che viene lasciata al giocatore è totale. Si possono usare mezzi leciti e illeciti per raggiungere un certo scopo, ovviamente il pugno duro può portare il Parlamento a sfiduciarci.

Il gioco risulta forse troppo legato ai numeri, è problematico far quadrare i bilanci con le tasse e il PIL di segno negativo, cosa che può portare ad una micro-gestionalità frustrante. Troppo spesso è indispensabile richiedere l’intervento delle forza dell’ordine per sedare sommosse o cortei di protesta, trasformando l’esperienza in qualcosa di troppo simile ad un war-game.

Il Tutorial è scarno, così per apprendere le numerosissime funzionalità c’è bisogno di parecchie ore di apprendimento.

Fastidiosissimi i bug che si sono presentati durante le svariate partite fatte in fase di test. Oltre a pop in grafici e a schermate che si aprivano e chiudevano da sole, il gioco è andato svariate volte in blocco totale portando ad una chiusura forzata. Nonostante qualche piccolo errore grammaticale, un plauso va fatto per la totale traduzione dei testi in lingua italiana, cosa non da poco vista la mole smisurata di dialoghi presenti.

Il prezzo consigliato è di 49.95 euro. L’acquisto si può effettuare nel sito ufficiale e sulla piattaforma Steam.

AGGIORNAMENTO – Con una patch risolutiva rilasciata nei giorni scorsi, i ragazzi di Eversim hanno risolto la maggior parte delle problematiche che affliggevano il gioco, che ora risulta più stabile e non va incontro a chiusure accidentali.


ULTIME NEWS