Salernitana-Benevento, la Giornata Granata per ora è giallorossa

Salernitana-Benevento, la Giornata Granata per ora è giallorossa

Salernitana-Benevento, la Giornata Granata per ora è giallorossa

L

a Giornata granata per il momento è a tine giallorosse. I primi dati del botteghino hanno fatto passare in vantaggio il Benevento, anche se la rimonta della Salernitana è scontata. L’euforia per il terzo posto in classifica nel Sannio ha spinto tanti supporters ad accaparrarsi il ticket del settore ospiti dell’Arechi per il super-derby di domenica già nella giornata d’apertura della prevendita. Lunghe code sono state segnalate davanti ai tre punti vendita della città sin dalle prime ore della mattina. Una caccia al biglietto che si è conclusa con un risultato sontuoso: sono già 1100, infatti, i ticket acquistati dai sostenitori degli stregoni. Facile immaginare che la restante scorta di tagliandi (2mila in tutti concessi al club di patron Vigorito) venga esaurita nelle prossime ore, con ogni probabilità già in giornata.

E a Salerno? La risposta, per il momento, è tiepida tendente al freddo. Niente file nelle ricevitorie, l’attesa per il big match dell’ottavo turno del campionato di B comincerà a farsi sentire soltanto con l’avvicinarsi del weekend. Anche perché la situazione vissuta all’ombra del Castello d’Arechi è completamente diversa rispetto a Benevento: la sconfitta di Ferrara con la Spal ha minato le (poche) certezze degli uomini di Beppe Sannino che, adesso, dovranno pian piano “riconquistare” il loro pubblico. I dati del botteghino di quest’antipasto di stagione sono inequivocabili: dopo il picco avuto in occasione del debutto interno con il Verona (erano in quasi 20mila per la sfida contro la storica rivale), il trend è stato sempre decrescente. Agli 11mila della sconfitta con il Vicenza hanno fatto seguito i quasi 10mila della vittoria con il Trapani.

Domenica, però, il grafico tornerà a schizzare verso l’alto. Perché, al netto delle difficoltà, la torcida granata risponderà presente: l’aria del derby attirerà allo stadio tanti tifosi, nonostante la delusione dalla partenza balbettante di Coda e compagni. Un richiamo troppo forte che, pian piano, consentirà di far registrare l’atteso (e scontato) “sorpasso” dei tifosi di casa nei numeri del botteghino. 


ULTIME NEWS