Chiude Almaviva, tagli a Napoli e a Roma

Chiude Almaviva, tagli a Napoli e a Roma

Chiude Almaviva, tagli a Napoli e a Roma

Tagli ed ancora tagli. Almaviva chiude a Roma e Napoli e lascia a casa 2511 dipendenti. I call center presenti nelle città di Roma e Napoli verranno chiusi rispondendo ad un nuovo piano di riorganizzazione aziendale. I tagli, dettati dalla forte crisi che ha colpito il settore vedranno dei licenziamenti immediati. L’azienda ha spiegato in un comunicato “per quanto abbia onorato tutti gli impegni stabiliti, i conti economici di Almaviva Contact registrano un ulteriore peggioramento che impone l’obbligo di intervenire al fine di garantire l’equilibrio aziendale e di salvaguardare, nella misura possibile, la continuità occupazionale. Negli ultimi quattro anni, con una forza lavoro praticamente invariata, l’Azienda ha infatti visto diminuire del 50% i propri ricavi, spesso a vantaggio di attività delocalizzate in aree extra Ue, con un’aggiuntiva e rilevante accelerazione negli ultimi mesi. Nel corso dei prossimi settantacinque giorni, secondo la normativa in materia”, conclude il comunicato, “la società si confronterà con le organizzazioni sindacali per esaminare l’impatto sociale ed occupazionale della procedura”. 


ULTIME NEWS