Morso da un topo con la rabbia: corsa in ospedale per l’antidoto

Morso da un topo con la rabbia: corsa in ospedale per l’antidoto

Morso da un topo con la rabbia: corsa in ospedale per l'antidoto

Un farmaco anti-rabbia, tempestivamente fornito all’ospedale di Jesi dal Centro di riferimento antidoti della Regione Emilia Romagna con sede a Ferrara, ha contribuito a salvare un paziente. L’uomo, ora fuori pericolo, era arrivato in pronto soccorso dopo essere stato morso a un dito da un RATTO affetto da rabbia. Al paziente sono state quindi somministrate due fiale di immunoglobulina umana anti-rabbia fornite dal Centro, unica sede che ha in dotazione l’antidoto in Emilia Romagna. Perché sia efficace la terapia la somministrazione deve avvenire entro 4-6 ore. Obiettivo del Centro è proprio quello di garantire una pronta disponibilità di antidoti anche di difficile reperibilità in caso di emergenza e non solo a livello regionale. Questo è reso possibile grazie al supporto della rete regionale e del ‘Portale Antidoti’, una piattaforma web liberamente consultabile nella quale sono visibili e aggiornate le scorte di antidoti presenti presso il Centro di Riferimento e nelle altre strutture regionali appartenenti alla Rete. 


ULTIME NEWS