Rimuove il codice a barre per eludere i controlli: beccato un furbetto a Nocera

Rimuove il codice a barre per eludere i controlli: beccato un furbetto a Nocera

Rimuove il codice a barre per eludere i controlli: beccato un furbetto a Nocera

Aveva rimosso il codice a barre dai sacchetti della differenziata per eludere i controlli. È l’ultimo furbetto in ordine di tempo pizzicato ieri pomeriggio in flagranza di reato mentre era intento a disfarsi dei rifiuti fuori orario di conferimento. A distanza di una settimana dall’entrata in vigore del nuovo sistema della raccolta differenziata, proseguono i controlli sui ‘non allineati’ da parte della polizia municipale di Nocera Superiore. Ieri pomeriggio, lungo via Russo, il blitz durante un pattugliamento.

«È un atteggiamento sbagliato e controproducente – sottolinea il sindaco Giovanni Maria Cuofano – è incivile ed irrispettoso nei confronti di chi rispetta le regole ed è controproducente perché questi comportamenti non ci consentono di applicare ogni azione utile ad introdurre le tanto richieste premialità. Nel caso specifico – prosegue – eliminare il codice a barre dalle buste non serve a nulla perchè abbiamo altre modalità di verifica e identificazione (che non rendo noti per ovvi motivi), ma al di là di questo bisogna comprendere che ogni cambiamento presuppone un costume ed un atteggiamento culturale predisposti ad accettarlo ed accompagnarlo». Sempre sul fronte dei controlli, gli uomini coordinati dal comandante Giovanni Vitolo hanno eseguito sette sequestri preventivi di altrettanti abusi edilizi di varia natura rilevati sul territorio. Otto, invece, sono deleghe d’indagine ricevute dalla Procura della Repubblica.


ULTIME NEWS