Xperia X, tanta qualità ma a che prezzo?

Xperia X, tanta qualità ma a che prezzo?

Xperia X, tanta qualità ma a che prezzo?

Presentato al Mobile Word Congress di Barcellona il Sony Xperia X è un terminale in grado di competere con i top di gamma del momento, grazie a un design essenziale ma elegante e a tanti piccoli accorgimenti costruttivi.

Le dimensioni contenute (142,7×69,4×7,9 mm) ed il peso (153 g) ben bilanciato concorrono a garantire una presa salda con una sola mano. La forma squadrata e la colorazione oro (è disponibile anche in bianco, nero o rosa) lo fanno apparire come un piccolo lingotto, esteticamente spettacolare.

Lo schermo è un IPS Full HD da 5”, la leggera stondatura ai bordi dona una sensazione piacevole al tatto. Il display, che riproduce i colori in modo fedele, è perfettamente visibile sotto la luce diretta del sole grazie all’elevata luminosità.

Frontalmente troviamo 2 altoparlanti stereo, posti in alto e in basso, e un led di notifica RGB. In alto, il classico jack da 3.5 mm per le cuffie e, lungo il margine destro, il bilanciere del volume, un tasto dedicato per la fotocamera, con cui scattare ed eseguire la messa a fuoco, ed il pulsante di accensione/spegnimento con funzione sensore di impronte digitali, a nostro avviso, molto scomodo sia per la posizione che per la risposta non sempre precisa.

Lato hardware una piccola carenza, lo Snapdragon 650 esacore a 64 bit, non è lo stato dell’arte in fatto di processori. Completano il reparto 32 GB di memoria interna espandibili con microSD, la GPU Adreno 510, in grado di far girare giochi con dettagli alti e nessun impuntamento, e 3 GB di RAM, che gestiscono alla perfezione anche più applicazioni in esecuzione.

Il sistema operativo è Android Marshmallow 6.0.1 con interfaccia proprietaria Sony, molto pulita e ben organizzata, con colori sobri ed un menù applicazioni strutturato in maniera semplice e fruibile.

La batteria non removibile, da 2620 mAh con ricarica rapida, durante la nostra prova, ci ha portato senza problemi fino a sera. In caso di emergenza le modalità STAMINA e ULTRASTAMINA aiutano a centellinare ogni punto di %.

Perfetto l’audio in chiamata sia in capsula che in vivavoce. La connettività offre tutte le reti LTE cat. 6, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 4.2 e chip NFC per i pagamenti. Fulmineo l’aggancio ai satelliti GPS per consultare le mappe.

La fotocamera posteriore da 23 megapixel è di primissimo livello, messa a fuoco e scatto sono rapidissimi ed offrono un’ottima qualità in buone condizioni di luce, con un comportamento discreto anche con scarsa luminosità; quella anteriore da 8 megapixel fa il suo dovere senza infamia e senza lode. I video vengono girati ad una risoluzione massima di 60 Fps in Full HD con risultati eccellenti, grazie anche all’interfaccia proprietaria che permette di scegliere vari parametri per la registrazione.

Xperia X è un device che colpisce sotto ogni aspetto, ottimi i materiali, la qualità fotografica e del display, mai un impuntamento sotto il profilo software ed una batteria che permette di arrivare a fine giornata senza problemi. Belle le colorazioni proposte per l’Xperia X, con nero e oro che lo rendono particolarmente sofisticato.

Si trova attualmente in commercio ad un prezzo intorno ai 400 euro. Con un ulteriore sconto del 10%, considerate le sue indubbie qualità, potrebbe diventare un best seller.


ULTIME NEWS