Giornata internazionale delle bambine e delle ragazze, il Niger è il Paese peggiore dove crescere

Giornata internazionale delle bambine e delle ragazze, il Niger è il Paese peggiore dove crescere

Giornata internazionale delle bambine e delle ragazze

«Every Last Girl: free to live, free to learn, free from harm», il dossier lanciato oggi da Save the Children in occasione della Giornata internazionale delle bambine e delle ragazze. La condizione delle bambine e delle ragazze nel mondo appare delineata da una classifica dei luoghi in cui è più semplice vivere per una bambina, con il Niger che si posiziona all’ultimo posto, mentre al primo posto il luogo più sereno in cui far vivere bambine e ragazze è la Svezia. I dati pubblicati da Save the Children evidenziano una situazione ancora complessa per le giovani che molto spesso sono costrette a sposarsi con uomini molto più grandi a causa della povertà in cui vivono. Proprio il dato dei matrimoni e delle gravidanze in precoce età sono alla base della classifica stilata dei paesi in cui per le bambine vi è maggior possibilità di crescita e sviluppo.


ULTIME NEWS