Raccolta differenziata: Benevento supera Salerno

Raccolta differenziata: Benevento supera Salerno


Il sorpasso è servito. Salerno non è più in testa alla classifica dei capoluoghi campani in merito alla percentuale di raccolta differenziata. In Regione, infatti, riesce a far meglio Benevento, che si attesta sul 65,66% (sulla base dell’Ipac, indice di prestazione ambientale del Comune applicato sulla percentuale di racccolta) contro il 63,83% della città d’Arechi. Risultato che, come sottolineano i vertici di Legambiente, testimonia l’impegno profuso dopo un anno difficile in cui smaltire le scorie dell’alluvione. Campanello d’allarme per chi fino a questo momento aveva detenuto un primato divenuto motivo di grande vanto e orgoglio, nonché fiore all’occhiello delle amministrazioni comunali che si sono succedute nell’arco del lungo ventennio deluchiano. Il cambio in testa alla graduatoria dei “Comuni ricicloni”, la manifestazione di Legambiente e i cui dati sono stati presentati ieri al Grand Hotel Salerno, avviene in un quadro incoraggiante, almeno in linea di massima, per la Regione Campania, in cui si registra un aumento del 20% degli Enti virtuosi, ben 199 oltre il 65% di differenziata (graduatoria in cui, curiosamente, Salerno non compare).

+++ TUTTI I DETTAGLI SULL’EDIZIONE DI METROPOLIS IN EDICOLA OGGI +++


ULTIME NEWS