Lions, i progetti per il prossimo triennio

Lions, i progetti per il prossimo triennio

Lions, i progetti per il prossimo triennio

Presso la sede della Key Bank, in via Vittoria Colonna 45 si è tenuta la conferenza stampa organizzata dal Lions Club “Napoli 1799” per presentare i progetti e services che, a partire da quest’anno e per il prossimo triennio, saranno al centro delle attività del club. Obiettivo dei soci è, da sempre, sensibilizzare giovani e giovanissimi sui temi legati alla crescita culturale e professionale. In quest’ottica e grazie alla collaborazione con il Centro Sinapsi dell’Università Federico II e altri partner istituzionali, il Club sta per avviare tre progetti di formazione extracurriculare presso gli Istituti Brunelleschi di Afragola, Della Porta-Porzio di Napoli e Novio Atellano di Frattaminore. All’incontro, presieduto da Clara Guarino e Ettore Nardi, presidente e vicepresidente del Lions Club “Napoli 1799” e moderato dalla giornalista Cristina Cennamo, hanno partecipato Chiara Marciani, assessore alla formazione della Regione Campania, Francesco Iovino, consigliere delegato della Città Metropolitana di Napoli, Annamaria Palmieri, assessore all’istruzione del Comune di Napoli, Luigi Felaco, presidente della commissione scuola, Paolo Valerio, docente della Federico II e presidente del Centro Sinapsi e i dirigenti scolastici dei tre istituti scolastici di Napoli e provincia. 

I progetti, di durata triennale, attivati dal Club con le scuole sono tre: 
– due, Della Porta-Porzio di Napoli e Novio Atellano di Frattaminore, sono stati vinti con il bando della Regione Campania, “Scuola Viva” e prevedono attività extracurriculari, incentrate sul recupero dei giovani attraverso la recitazione e il canto (il primo Istituto) e la sicurezza a 360°, con particolare attenzione alla sicurezza alimentare, in rete, in se stessi (il secondo Istituto). 
– il terzo, Brunelleschi di Afragola, è un progetto di alternanza scuola-lavoro e focalizza l’attenzione sul ruolo delle istituzioni – locali, nazionali ed internazionali (Unione Europea, ONU, etc) – attraverso attività di formazione e simulazione in aula, nonché seminari e convegni di approfondimento con rappresentanti degli enti, del mondo delle professioni ed esperti del settore. Il progetto prevede inoltre una fase di orientamento al mondo del lavoro. 

I tre progetti sono nati grazie alla sinergia instaurata dal Lions Club “Napoli 1799” con partner istituzionali: dal Centro di Ateneo dell’Università Federico II di Napoli-SInAPSi, presieduto dal Prof. Paolo Valerio, al Coro Giovanile del Teatro San Carlo – i Sancarlini, diretto dal Maestro Carlo Morelli, dal Centro Formazione e Sicurezza Napoli, presieduto dall’Ing. Paola Marone, al Nucleo di Protezione Civile Provinciale dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Napoli, guidato dal Luogotenente Cav. Marino Franzone.


ULTIME NEWS