Pompei. A 20 anni muore schiacciato da una pressa in un’azienda di Fisciano

Pompei. A 20 anni muore schiacciato da una pressa in un’azienda di Fisciano

Pompei. A 20 anni muore schiacciato da una pressa in un'azienda di Fisciano

Fabiano Mazzetti, 20 anni di Pompei, è morto in un incidente sul lavoro. In base alle prime ricostruzioni, il ragazzo stava tentando di pulire il rullo di un macchinario, ma qualcosa è andato storto. La pressa di fatto, in pochi attimi, si è abbassata fino a schiacciarlo quasi del tutto sotto il suo peso, ferendolo gravemente. In men che non si dica è scattato l’allarme e si è attivata la mac-china dei soccorsi: sul posto si sono precipitati gli operatori del 118 dell’associazione La Solidarietà di Fisciano, che hanno constatato le condizioni critiche del giovane, andato in arresto cardiocircolatorio a seguito dell’incidente. Muniti dell’apparecchiatura necessaria e praticantogli il massaggio cardiaco, sono riusciti momentaneamente a rianimarlo e sembrava che per il 20enne di Pompei ci fosse una speranza. Invece non ce l’ha fatta.

TUTTI I DETTAGLI SUL QUOTIDIANO METROPOLIS IN EDICOLA OGGI


ULTIME NEWS