Uccisero vigile urbano: 7 indagati dei casalesi, c’è anche il boss Schiavone

Uccisero vigile urbano: 7 indagati dei casalesi, c’è anche il boss Schiavone

Uccisero vigile urbano: 7 indagati dei casalesi, c'è anche il boss Schiavone

Blitz dei carabinieri di Caserta, coordinati dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli, nei confronti di 7 persone, considerate elementi apicali del clan dei Casalesi, ritenuti a vario titolo mandanti ed esecutori dell’omicidio di un vigile urbano, avvenuto a San Cipriano di Aversa l’11 febbraio 1989. Tra i destinatari della misura cautelare c’e’ il boss Francesco Schiavone, detto ‘Sandokan’, che dei Casalesi era il capo indiscusso. Schiavone e’ detenuto da tempo, cosi’ come altri cinque indagati. Libero era solo il settimo, che ora e’ in carcere. L’omicidio del vigile urbano avvenne nel primo pomeriggio del febbraio di 27 anni fa, mentre l’uomo era in servizio. Contro di lui furono esplosi molti colpi di pistola e di fucile.


ULTIME NEWS