Blade V7, design accattivante a prezzo contenuto

Blade V7, design accattivante a prezzo contenuto

Blade V7, design accattivante a prezzo contenuto

Grazie ad una partnership commerciale stretta proprio in questi giorni con 3 Italia, ZTE ha introdotto per la prima volta nel portfolio commerciale di un operatore italiano il suo attuale prodotto di punta, il Blade V7.

Questo device vanta un design veramente raffinato (ideato dal Design Team di Monaco di Baviera), un corpo unibody in alluminio ed una leggera bombatura sul retro, mentre frontalmente il vetro ai bordi si presenta con una lieve stondatura per aumentare il grip. Le dimensioni di 146×72.5×7.5 mm permettono di utilizzarlo comodamente con una sola mano. Al di sotto del display troviamo i tre tasti funzione, invertibili tra loro, con una elegantissima retroilluminazione blu; lungo il profilo laterale, sul lato destro il tasto power, a sinistra il bilanciere del volume e in alto sulla destra il jack audio da 3.5mm. L’obiettivo della fotocamera posteriore sporge di qualche mm mentre l’altoparlante è posto intelligentemente sul bordo inferiore del dispositivo così da evitare una soppressione dell’audio, quando poggiato su superficie piana.

Il display è un IPS da 5.2” FHD con una buonissima riproduzione dei colori e una luminosità soddisfacente anche sotto luce diretta del sole.

Il processore è il collaudato Mediatek 6753 octa core da 1.3 Ghz a 64 bit, affiancato da 2 GB di RAM, dalla GPU Mali-T720MP3, che mostra qualche lieve affanno nella riproduzione dei giochi più impegnativi, e da 16 GB di memoria interna espandibili attraverso microSD.

Il sistema operativo installato è Android, nella versione Marshmallow 6.0, con interfaccia proprietaria Mi Favor, organizzata senza un menù applicazioni, stile iPhone, e diverse scorciatoie che ne semplificano l’utilizzo.

La batteria, una 2500 mAh con supporto al quick charge, porta a termine una intensa giornata con qualche piccolo sforzo. Da segnalare che il device si surriscalda, con un effetto amplificato dal corpo interamente in metallo, nelle situazioni più stressanti, come un uso continuo della connettività 4G o lunghe telefonate

Molto buono l’audio durante le chiamate, davvero intelligente la gestione delle due SIM presenti con suoneria differenziata per ognuna di esse. Lato connettività troviamo il supporto alle reti LTE, Wi-Fi 802.11 /b/g/n/ e Bluetooth 4.0. Lato GPS impiega qualche secondo di troppo per l’aggancio dei satelliti.

La fotocamera posteriore da 13 megapixel con double tone flash, è tra le note più liete, anche in condizioni di scarsa luce riesce a svolgere il suo lavoro in modo eccellente. Appena sufficiente quella frontale da 5 megapixel che soffre la luce scarsa. Buoni i video che si possono girare ad una risoluzione massima Full HD a 30 fps con la possibilità di utilizzare lo zoom in qualsiasi momento.

Se delle incertezze si registrano lato hardware, dove forse manca qualcosa a livello di reattività, l’estetica davvero unica insieme ad un comparto fotografico sopra la media rendono questo Blade V7 un prodotto appetibile a molti, considerato anche il prezzo che si attesta sui 180 Euro e la possibilità di portarselo a casa attraverso un contratto con 3 Italia.


ULTIME NEWS