Cilento. Panico nel centro di accoglienza: operatori minacciati e sequestrati

Cilento. Panico nel centro di accoglienza: operatori minacciati e sequestrati

Cilento. Panico nel centro di accoglienza: operatori minacciati e sequestrati

I militari della Stazione di Centola Palinuro, guidati dal Mar.asups Sanzone Giuseppe, hanno tratto in arresto per il reato di sequestro di persona e danneggiamento, un extracomunitario ospite del centro di accoglienza Oasi di Palinuro. Nel pomeriggio era giunta alla centrale operativa di Sapri telefonata al 112 in cui veniva segnalato che S.Y classe 95 originario del Gambia, al fine di ottenere ulteriori benefici dal programma di accoglienza, stava minacciando alcuni operatori della Caritas che collaborano all’interno del centro, arrivando a rinchiudere due di loro all’interno di ufficio, impedendogli di uscire. L’immediato intervento dei Carabinieri della Stazione di Centola unitamente ai colleghi della Radiomobile ha consentito di fermare il giovane del Gambia, ristabilendo l’ordine e la sicurezza all’interno del Centro. L’extracomunitario, regolarmente inserito nel programma di accoglienza, in stato di arresto, è stato collocato nelle camere di sicurezza del Comando Compagnia di Sapri a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Vallo della Lucania.


ULTIME NEWS