Stermina la famiglia con il gas: era disperato per il divorzio e i figli autistici

Stermina la famiglia con il gas: era disperato per il divorzio e i figli autistici

Stermina la famiglia con il gas: era disperato per il divorzio e i figli autistici

Fernando Manrique, 44enne ingegnere di successo sull’orlo del divorzio e con due bambini autistici, ha passato le ultime settimane a elaborare una rete di tubazioni nascoste che gli permettessero di adottare la “soluzione finale” per mettere fine a tutti i suoi problemi: trasformare quella casa in una camera a gas. Se abbia agito da solo o d’accordo con la moglie, la 43enne Maria Claudia Lutz, non lo saprà mai nessuno. La coppia era sull’orlo del divorzio: a mandare in crisi il rapporto erano state soprattutto le difficoltà nel crescere i due figli, Elissa di 11 anni e Martin di 10, entrambi affetti da una forma grave di autismo. 

Martedì la polizia, allertata dalla St Lucy’s Catholic School che non aveva visto arrivare i bimbi e non riusciva a mettersi in contatto con la famiglia, è arrivata in casa Manrique: erano tutti morti soffocati. Maria Claudia era in una stanza con la figlia Elissa, mentre Martin e Fernando erano da soli in altre due stanze. Morto insieme a loro anche il cane della famiglia. 

 


ULTIME NEWS