MILAN-JUVENTUS 1-0. Locatelli fa le cose perbene, Donnarumma le perfeziona

MILAN-JUVENTUS 1-0. Locatelli fa le cose perbene, Donnarumma le perfeziona

MILAN-JUVENTUS 1-0. Locatelli fa le cose perbene, Donnarumma le perfeziona

Milanesi indigeste per la Juventus capolista. Dopo il ko con l’Inter, i campioni d’Italia cadono ancora al ‘Meazza’, battuti ancora per 1-0 dal Milan grazie alla rete decisiva, siglata al 20′ della ripresa, da Locatelli. Bel colpo d’occhio sugli spalti per quello che, parola di Galliani, sara’ l’ultimo Milan-Juve di Berlusconi prima dell’avvento dei cinesi. Il match e’ come te l’aspetti: i campioni d’Italia fanno la partita, i rossoneri si ‘incendiano’ con Niang e Bacca, agendo in velocita’. Pjanic prova la punizione velenosa all’8, al 10′ Buffon si distende in corner su Suso. Al 12′ il capitano bianconero esce su Niang, al 22′ anche Donnarumma si ‘sporca’ i guanti su una volee di Dybala. Il Milan cresce a meta’ tempo e al 25′ Buffon respinge un corner di Suso, mettendo in condizione Paletta di tirare dal limite, rimediando un altro angolo. Al 31′ Dybala, tentando un pallonetto da lontano, si infortuna: dentro Cuadrado. ‘Giallo’ al 36′: punizione di Pjanic, Bonucci va in spaccata ma non tocca la sfera, che si insacca alle spalle di Donnarumma. La posizione dell’azzurro e’ regolare ma Rizzoli, dopo essersi consultato con i suoi assistenti, ha annullato il gol. Avvio di ripresa con Higuain che, su imbeccata di Dani Alves, non centra lo specchio. La partita resta equilibrata e cosi’, al 20′, arriva un gioiello del baby Locatelli: Suso lo invita ad entrare in area, il ‘vice-Montolivo’ scarica una sassata di destro che si infila sotto la traversa. Sinistro senza ambizioni di Hernanes al 25′, Cuadrado spreca una grande ripartenza di Higuain al 27′. Nel finale le due formazioni accusano un po’ la stanchezza e, nonostante qualche inserimento dalla panchina, manca la lucidita’, anche se la Juve prosegue l’assalto, con Pjanic che al 39′ rifila una scarpata in faccia a Donnarumma in uscita. Il quale poi, in pieno recupero, salva su Khedira. In classifica la Juve resta al comando con 21 punti, il Milan sale invece a quota 19, godendosi almeno per  qualche ora il secondo posto solitario. 


ULTIME NEWS