Casola. Il ministro Alfano: “La comunità deve essere orgogliosa di Iozzino”

Casola. Il ministro Alfano: “La comunità deve essere orgogliosa di Iozzino”

Casola. Il ministro Alfano: "La comunità deve essere orgogliosa di Iozzino"

”Questa comunita’ deve essere orgogliosa di aver espresso un eroe, di aver avuto tra i suoi cittadini un uomo che, essendo morto per servire il Paese, fara’ ricordare Casola nella storia d’Italia”. Lo ha detto il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, intervenuto a Casola (NAPOLI) in occasione della cerimonia di intitolazione dell’istituto scolastico di piazza Crocifisso all’agente della Polizia di Stato, Raffaele Iozzino, medaglia d’oro al valor civile. Iozzino nel 1971 decise di arruolarsi in Pubblica sicurezza per realizzare il suo sogni di diventare un poliziotto. Si formo’ presso la scuola di Alessandria per essere trasferito successivamente al Viminale e diventare componente della scorta di Aldo Moro: mori’ ucciso nell’attentato di via Fani del 16 marzo del 1978. A promuovere l’intitolazione sono stati il sindaco di Casola, Domenico Peccerillo e il dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo, Donatella Solidone.


ULTIME NEWS