Mourinho cerca la talpa che l’ha tradito nello spogliatoio

Mourinho cerca la talpa che l’ha tradito nello spogliatoio

Mourinho cerca la talpa che l'ha tradito nello spogliatoio

Tempi duri per Jose’ Mourinho all’Old Trafford. Lo 0-4 di Stamford Bridge ha lasciato il segno e il giorno dopo il tecnico portoghese finisce sul banco degli imputati. “Umiliazione”, in riferimento a quanto Mou ha sussurrato all’orecchio di Conte a fine partita, la parola piu’ ricorrente sui media inglesi, col “Telegraph” che ribattezza l’allenatore del Manchester United “The Humiliated One”. Ma a far infuriare l’allenatore di Setubal ci sarebbe altro, ovvero la presenza di una ‘talpa’ nello spogliatoio. Il “Sun” racconta che Mourinho sarebbe andato su tutte le furie dopo essere venuto a sapere che la sua formazione anti-Chelsea era finita sui media tre ore prima dell’inizio della partita. “Era furioso, sentiva di essere stato tradito da qualcuno all’interno del club, perche’ si trattava di informazioni preziose per gli avversari”. Non sarebbe comunque la prima volta che Mourinho si troverebbe a vivere una situazione del genere: nella sua ultima esperienza al Chelsea affermo’ a un certo punto che qualcuno dentro la squadra passava delle informazioni ai media e all’epoca i tifosi puntarono il dito, con tanto di striscione, contro Hazard, Fabregas e Diego Costa. E anche al Real Madrid Mourinho, come racconta Dudek nella sua autobiografia, se la prese coi suoi giocatori dopo che la stampa aveva anticipato la sua scelta di schierare Pepe a centrocampo contro il Barcellona: “Ci disse che far filtrare quel tipo di informazioni danneggiava tutti. Poi alzo’ i toni: ‘Dov’e’ questo topo? Sei tu Granero?’, disse indicando Esteban. Disse piu’ volte che c’era una talpa nello spogliatoio e che non si sarebbe fermato finche’ non l’avesse trovata. Dopo chiuse la porta e ando’ via. Ma quell’episodio, avvenuto subito prima della finale di Coppa del Re, fu l’origine di tutti i conflitti che scoppiarono in seguito”. Ma non c’e’ solo Mourinho sotto la luce dei riflettori. Parte della stampa locale se la prende con Zlatan Ibrahimovic e chiede al tecnico portoghese di metterlo da parte. Allo svedese vengono rimproverate le chance sprecate con Watford, Stoke e Liverpool e la prestazione incolore col Chelsea. “E’ ora di buttare dentro dall’inizio Martial o Rashford come prima punta”, sentenzia il “Manchester Evening News”.


ULTIME NEWS